Bandi

13/08/18

AVVISO DI LOCAZIONE

Fondazione Città di Cremona intende affittare due ambienti  ad uso ufficio, siti al piano terra in Cremona, Piazza Giovanni XXIII n. 1 e via Aselli n. 17, come da allegata planimetria, con disponibilità di posto auto.

Qui di seguito è possibile scaricare il relativo avviso.

03/08/18

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FAVORE DI PROGETTI SOCIALI

12/07/18

BANDI PER L'INDIVIDUAZIONE DI PROGETTI SOCIALI DA FINANZIARE

Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Città di Cremona, nella seduta del 28/6/18, ha approvato i seguenti bandi per progetti sociali:

a) Inserimento lavorativo e di integrazione sociale di persone in condizione di svantaggio con particolare riguardo ai giovani anche mediante stage e tirocini lavorativi. Budget complessivo € 30.000.

b) Progetti sociali in linea con le finalità statutarie della Fondazione. Budget complessivo € 40.000.

Il termine per la presentazione delle domande è stato fissato alle ore 12 del 28/9/2018.

11/05/18

* BANDO PREMIO ATTILIO BARBIERI (*scaduto)

Fondazione Città di Cremona, volendo continuare ad onorare la memoria di Attilio Barbieri attraverso modalità in linea con i mutati scenari sociali, intende individuare iniziative nel campo dell’assistenza  e della solidarietà sociale realizzate da singoli, associazioni, anche informali, di giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni, da premiare con risorse proprie per un ammontare complessivo di Euro 7.000,00.

Qui di seguito è possibile scaricare il bando e la domanda.

14/03/18

* AVVISO DI VENDITA DELL'APPARTAMENTO DEL LASCITO SOMENZI (*scaduto)

AVVISO DI VENDITA
                     

 

Fondazione Città di Cremona ha ricevuto una proposta di acquisto dell’appartamento del lascito Somenzi, ubicato a Cremona in via Oscasali n. 1, e di cui all’allegata scheda tecnica, per  il  prezzo  di  € 250.000,00.

Fondazione Città di Cremona, in virtù di delega conferita dagli eredi del Sig. Luciano Somenzi, intende, con il presente Avviso, invitare chiunque fosse interessato a presentare una propria offerta in aumento per il suddetto immobile.

L’offerta dovrà pervenire entro le ore 12.00 del 5/4/18 alla Fondazione Città di Cremona, in Piazza Giovanni XXIII n. 1 a Cremona, negli orari di apertura al pubblico (9 – 12.30 e 15 – 16.30 dal lunedì al venerdì), e secondo le modalità di cui all’allegato disciplinare.

All’offerta (pena il non accoglimento della stessa) dovrà essere allegato, a garanzia della medesima, un assegno circolare, di importo commisurato al 5% del valore dell’offerta, intestato a “Eredità Somenzi”.

In caso di presentazione di una o più offerte migliorative rispetto a quella in atti, Fondazione Città di Cremona darà corso ad un’unica fase di rilancio con tutti gli interessati (comprendendosi tra questi anche il soggetto che ha già presentato l’offerta vincolante agli atti della Fondazione Città di Cremona) al fine di individuare la migliore offerta.

Per maggiori informazioni ci si può rivolgere al n.  0372421011 o al seguente indirizzo di posta elettronica: segreteria@fondazionecr.it.

Cremona, lì 14/3/2018

 

                                                                                 IL SEGRETARIO GENERALE

                                                                                   (Avv. Lamberto Ghilardi)

16/02/18

*AVVISO PREQUALIFICA LAVORI RECUPERO EDIFICIO STORICO DEL CENTRO GERIATRICO IN VIA BRESCIA 207 A CREMONA (*scaduto)

AVVISO DI PREQUALIFICA

 

Fondazione Città di Cremona, con il presente avviso, intende selezionare operatori qualificati da invitare alla gara per l’affidamento della progettazione definitiva/esecutiva e realizzazione del primo lotto degli interventi di recupero dell’edificio storico del Centro Geriatrico in via Brescia n. 207 a Cremona.

L’ammontare presunto delle prestazioni richieste ammonta ad € 3.450.000 (comprensivo degli oneri per la sicurezza) al netto dell’IVA.

L’affidamento avverrà entro il 20/4/18.

Le caratteristiche dell’intervento sono indicate nella relazione preliminare allegata al presente Avviso.

Sarà pertanto cura dell’impresa vincitrice redigere la progettazione definitiva/esecutiva (comprensiva del documento relativo alla sicurezza) sulla scorta dello studio di fattibilità in corso di predisposizione. Fondazione Città di Cremona assumerà i compiti inerenti la validazione dei lavori, la successiva direzione lavori, coordinamento della sicurezza in fase d’esecuzione e il collaudo statico.

Requisiti di partecipazione:

l’invito è rivolto agli operatori che dichiarino di trovarsi nelle condizioni previste nell’allegato modello di istanza, nonché di possedere le referenze sotto elencate:

-         avere realizzato negli ultimi 10 anni, o in veste singola o come capogruppo di un ATI, per conto di committenti pubblici e privati, interventi su edifici vincolati per un importo complessivo non inferiore a € 4.000.000,00, di cui almeno uno per un importo non inferiore a € 1.500.000,00, conclusi senza contestazioni da parte della committenza. Si precisa che l’intervento di punta non è frazionabile ed è ascrivibile alla sola capogruppo; in tale caso, ove l’intervento fosse stato realizzato in ATI, la capogruppo dovrà dimostrare di avere realizzato la quota maggioritaria dell’intervento medesimo. Per quanto riguarda i rimanenti interventi, ove realizzati in ATI, si prenderà in considerazione solo la quota ascrivibile alla capogruppo;

-         aver realizzato negli ultimi 10 anni, o in veste singola o come capogruppo di un ATI, per conto di committenti pubblici o privati, almeno un’opera con destinazione assimilabile a quella del presente appalto di importo non inferiore ad € 1.500.000,00, conclusa senza contestazioni da parte della committenza. Si precisa che l’intervento di punta non è frazionabile ed è ascrivibile alla sola capogruppo; in tale caso, ove l’intervento fosse stato realizzato in ATI, la capogruppo dovrà dimostrare di avere realizzato la quota maggioritaria dell’intervento medesimo.

Il concorrente, in sede di offerta, dovrà indicare il professionista/gruppo di progettazione/società di ingegneria cui sarà affidato l’incarico.

Nell’istanza di prequalifica si richiede la sola dichiarazione che il progettista/compagine progettuale, da indicarsi in sede di offerta, dispone delle seguenti esperienze professionali:

-         aver progettato negli ultimi 10 anni, o in veste singola o come componente di un ATI o anche come soggetto designato, per conto di committenti pubblici e privati, un intervento su edificio vincolato per un importo dei lavori non inferiore a € 1.500.000,00. Tale progettazione dovrà risultare essere stata effettivamente eseguita e non aver dato luogo a contestazioni in sede realizzativa; si precisa che l’intervento di punta cui si riferisce la progettazione non è frazionabile. Tale referenza, qualora prestata all’interno di un raggruppamento, sarà presa in considerazione ove il progettista abbia assunto il ruolo di capogruppo;

-         avere progettato negli ultimi 10 anni, o in veste singola o come componente di un ATI o anche come soggetto designato, per conto di committenti pubblici e privati, almeno un’opera di importo di realizzazione non inferiore a € 1.500.000,00 con destinazione assimilabile a quella del presente intervento. Tale progettazione dovrà risultare essere stata effettivamente eseguita e non aver dato luogo a contestazioni in sede realizzativa; si precisa che l’intervento di punta cui si riferisce la progettazione non è frazionabile. Tale referenza, qualora prestata all’interno di un raggruppamento, sarà presa in considerazione ove il progettista abbia assunto il ruolo di capogruppo.

In caso di partecipazione singola tutti i requisiti esperienziali richiesti dovranno essere posseduti in capo al concorrente; in caso di partecipazione in ATI la qualifica di capogruppo sarà assunta dal soggetto realizzatore; in questa fase non è richiesto che l’ATI sia già costituita essendo sufficiente il relativo impegno.

 

Obblighi in capo all’impresa vincitrice:

-         presentazione del progetto definitivo/esecutivo entro il 31/7/18 in coerenza con lo studio di fattibilità;

-         farsi carico di ottenere tutte le autorizzazioni necessarie per potere procedere alla validazione del progetto da parte della committenza entro il 15/10/18;

-         avvio del cantiere entro il 15/11/18.

Finanziamento delle opere:

l’intervento è finanziato con risorse proprie della stazione appaltante. Parte degli interventi saranno finanziati attraverso la permuta della parte residenziale dell’edificio posto in corso V. Emanuele II n. 6 a Cremona, di proprietà della Fondazione Città di Cremona, per un valore stabilito in € 600.000,00 (vedasi l’allegata scheda tecnica). Il relativo atto di vendita è assoggettato al pagamento delle imposte di registro, catastali e ipotecarie, nonché delle spese notarili in capo all’acquirente.

Si fa presente che la dichiarazione della disponibilità all’acquisto in parziale permuta della parte residenziale dell’immobile di C.so V. Emanuele II n. 6 è condizione essenziale per la partecipazione alla gara.

 

Fondazione Città di Cremona, terminata la validazione del progetto, liquiderà all’impresa vincitrice l’importo relativo alla progettazione; a tale fine, in sede di offerta, dovranno essere indicati i relativi costi.

Solo a seguito di presentazione da parte del progettista di fattura quietanzata di quanto dovuto per le prestazioni rese, così come indicate in sede di offerta, Fondazione procederà alla consegna dei lavori. In caso di inosservanza di tale obbligo Fondazione procederà alla risoluzione del rapporto con incameramento della cauzione definitiva.

Si procederà alla liquidazione del 1° stato di avanzamento al raggiungimento di una percentuale di lavori pari al 10%.

Il 2° stato avanzamento sarà invece pagato tramite la vendita di cui sopra.

I successivi stati di avanzamento saranno corrisposti al raggiungimento di ogni susseguente 10% dell’importo dei lavori.

 

Criterio di aggiudicazione:

L’appalto sarà aggiudicato all’offerta/prezzo più bassa, considerando immodificabile il valore della parte residenziale dell’edificio posto in corso V. Emanuele II n. 6 a Cremona.

 

Le domande dovranno pervenire in plico sigillato recante l’indicazione AVVISO PREQUALIFICA LAVORI RECUPERO EDIFICIO STORICO VIA BRESCIA 207, entro e non oltre le ore 12 del 15/3/2018, al seguente indirizzo: Fondazione Città di Cremona – Piazza Giovanni XXIII n. 1, 26100 Cremona. Le domande potranno pervenire:

- direttamente alla Segreteria della Fondazione Città di Cremona, in Piazza Giovanni XXIII n. 1 a Cremona, negli orari di apertura al pubblico;

- tramite raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata a Fondazione Città di Cremona, Piazza Giovanni XXIII n. 1 - 26100 Cremona.

Il plico dovrà contenere l’istanza di partecipazione (redatta secondo il modulo allegato al presente Avviso ) nonché, a comprova dell’impegno assunto in fase di prequalifica, un assegno circolare per un importo di € 10.000,00, intestato a Fondazione Città di Cremona, che sarà restituito a conclusione della gara,ovvero incamerato in caso di mancata partecipazione a seguito di invito.

Fondazione Città di Cremona si riserva, a suo insindacabile giudizio, a seguito di valutazione e verifica delle dichiarazioni rese, di procedere al successivo invito dei soggetti che rispondano ai requisiti di affidabilità richiesti.

 

Per chiarimenti di carattere tecnico e per richiesta di sopralluogo dell’immobile di via Brescia n. 207 e della parte residenziale dell’immobile di C.so V. Emanuele II: roberto.signorini@fondazionecr.it ufficiotecnico@fondazionecr.it - tel. 0372421003/0372421005

Per informazioni relative alla documentazione amministrativa: segreteria@fondazionecr.it - tel. 0372421009

Cremona, lì 15/2/2018

 

                                                                                                IL SEGRETARIO GENERALE

          (Avv. Lamberto Ghilardi)

05/02/18

VERBALE GARA

Di seguito è possibile scaricare il verbale della gara relativa alla procedura negoziata  per l'affidamento dei lavori di restauro e risanamento conservativo per  il recupero dell'edificio di via XI Febbraio n. 60 a Cremona e l'adeguamento dei 40 alloggi esistenti.

16/01/18

ASTA PUBBLICA PER VENDITA MOBILI E ARREDI DI PREGIO EREDITA' SOMENZI

Si comunica che in data 27/1/18, a partire dalle ore 10, presso l’appartamento sito in via Oscasali n. 1 a Cremona, si darà corso all’asta pubblica per la vendita dei mobili e degli arredi di pregio relativi all’eredità Somenzi.

Gli oggetti sono quelli di cui all’allegata scheda riportante i prezzi di partenza e l'entità dei rilanci.

Qui di seguito è possibile scaricare l'avviso e la suddetta scheda.

15/01/18

AVVISO PER AFFITTO LOCALI EX BANCA INTESA PRESSO PALAZZO FODRI

Cremona Centro 2011 S.r.l. ha ricevuto una proposta di affitto, riguardante gli ambienti ubicati presso Palazzo Fodri (ex Banca Intesa), ritenuta di interesse sia sotto il profilo economico che per le attività che vi saranno svolte.

Eventuali soggetti interessati alla locazione degli ambienti medesimi sono invitati a formulare una proposta in tal senso alla Società entro le ore 12 del 26/1/18.

Qui di seguito è possibile scaricare il relativo avviso.

27/10/17

ELENCO FORNITORI

Qui di seguito è possibile  scaricare la documentazione necessaria per l'iscrizione nell'Elenco dei fornitori e visionare lo stesso Elenco dei fornitori della Fondazione Città di Cremona.

27/09/17

AVVISO VENDITA ARREDI DI PREGIO E OPERE D'ARTE

Fondazione Città di Cremona, in virtù di delega conferita dagli eredi del Sig. Luciano Somenzi, comunica la disponibilità a prendere in considerazione proposte di acquisto degli arredi di pregio e delle opere d'arte presenti nell’appartamento sito in via Oscasali n. 1 a Cremona, e facenti parte dell’eredità Somenzi.  

Qui di seguito il video girato nell'appartamento del sig. Somenzi.

Più sotto è possibile scaricare l'avviso e l'inventario degli oggetti.

 

21/09/17

RICERCA OPERATORE PROFESSIONALE NEL SETTORE DEL FUND RAISING

Fondazione Città di Cremona intende valutare la possibilità di incaricare un operatore professionale nel settore del fund raising al fine di ricercare donatori/sostenitori degli importanti progetti sociali appena avviati.

Qui di seguito è possibile scaricare il relativo avviso.

20/09/17

AVVISO PER RICERCA DI OPERATORE PROFESSIONALE NEL RAMO IMMOBILIARE

La società Cremona Centro 2011 Srl, costuita dalla Fondazione Città di Cremona e di cui la stessa Fondazione è socio unico, intende valutare la possibilità di incaricare un operatore professionale nel ramo immobiliare al fine di ricercare utilizzatori/investitori di ambienti di Palazzo Fodri, immobile sito in Corso Matteotti a Cremona.

Qui di seguito è possibile scaricare il relativo avviso.

 

20/09/17

AVVISO DISPONIBILITA' DI LOCALI DA AFFITTARE IN CORSO MATTEOTTI 17

La società Cremona Centro 2011 Srl, costuita dalla Fondazione Città di Cremona e di cui la stessa Fondazione è socio unico, comunica la disponibilità a prendere in considerazione proposte di affitto di locali, siti a Cremona in Corso Matteotti n. 17 e dell'estensione complessiva di 1.100 mq.

Qui di seguito è possibile scaricare il relativo avviso.

06/09/17

RIAPERTURA TERMINI PER PREQUALIFICA

Fondazione Città di Cremona ha pubblicato in data 28/6/17 un "Avviso" al fine di selezionare operatori qualificati da invitare alla gara per l’affidamento degli interventi di “Ristrutturazione dello stabile di via XI Febbraio n. 60 a Cremona”.

Il predetto "Avviso" prevedeva, quale termine per la ricezione delle domande, il giorno 31/7/17.

Fondazione Città di Cremona ha ora deciso di riaprire i termini per la ricezione delle domande, fissandoli per le ore 12 del 13/10/17. Le domande dovranno pervenire quindi entro e non oltre tale data.

Restano invariate le altre condizioni previste dall'Avviso pubblicato in data 28/6/2017 e più sotto riportato.

28/06/17

AVVISO DI PREQUALIFICA

Fondazione Città di Cremona, con il presente avviso, intende selezionare operatori qualificati da invitare alla gara per l’affidamento degli interventi di “Ristrutturazione dello stabile di via XI Febbraio n. 60 a Cremona”.

L’ammontare presunto delle opere ammonta ad € 1.587.000,00 al netto dell’IVA e delle somme a disposizione. L’avvio dei lavori avverrà entro l’anno 2017.

Le caratteristiche dell’intervento sono indicate nel progetto preliminare pubblicato sul sito della Fondazione Città di Cremona al seguente link: http://www.fondazionecr.it/bandi.php.

Sarà cura della Fondazione redigere il progetto definitivo/esecutivo. La gara riguarderà la sola realizzazione degli interventi.

L’invito è rivolto agli operatori che dichiarino di trovarsi nelle condizioni previste nell’allegato modello di istanza, nonché di possedere le referenze sotto elencate:

-         solidità economica attestata da un istituto di credito;

-         possesso della certificazione SOA, riconducibile alla categoria di intervento prevalente OG 2;

-         realizzazione per conto di committenti pubblici o privati, in veste di impresa singola o come capogruppo di un ATI, di un lavoro (riconducibile agli interventi oggetto della presente procedura di selezione), conclusosi negli ultimi 5 anni senza contestazioni, per un ammontare non inferiore a € 2.000.000,00;

-         non avere in corso pendenze con le committenze, attinenti l’esecuzione di lavori, negli ultimi 5 anni;

-         disponibilità  ad essere compensati con la permuta dell’immobile di via Giordano (ex Enaip) per  un  valore  di  € 390.000,00.

 Le domande dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12 del 31/7/2017 al seguente indirizzo: Fondazione Città di Cremona – Piazza Giovanni XXIII n. 1, 26100 Cremona. Le domande potranno pervenire:

- direttamente alla Segreteria della Fondazione Città di Cremona, in Piazza Giovanni XXIII n. 1 a Cremona, negli orari di apertura al pubblico (dal lunedì al venerdì 8.30 – 13);

- tramite raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata a Fondazione Città di Cremona, Piazza Giovanni XXIII n. 1 - 26100 Cremona;

- tramite invio telematico esclusivamente da casella di posta elettronica certificata (PEC) al seguente indirizzo di PEC della Fondazione Città di Cremona: fondazionecittacr@legalmail.it, trasmettendo scansione dell’istanza firmata e degli allegati in formato pdf.

Fondazione Città di Cremona si riserva, a suo insindacabile giudizio, a seguito di valutazione e verifica delle dichiarazioni rese, di procedere al successivo invito dei soggetti che rispondano ai requisiti di affidabilità richiesti.

Sarà condizione preferenziale la dichiarazione della disponibilità all’acquisto in parziale permuta dell’immobile di via Giordano.

Per chiarimenti di carattere tecnico e per richiesta di sopralluogo dell’immobile di via XI Febbraio 60 e dell’immobile di via Giordano: roberto.signorini@fondazionecr.it ufficiotecnico@fondazionecr.it - tel. 0372421003/0372421005

Per informazioni relative alla documentazione amministrativa: segreteria@fondazionecr.it - tel. 0372421009

Cremona, lì 28/6/17

                                                                                                   IL SEGRETARIO GENERALE                                                                                                                                                                                                                                                                               (Avv. Lamberto Ghilardi)

18/04/17

AVVISO PUBBLICO PER CONFERIMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE DI ADDETTO STAMPA DELLA FONDAZIONE

Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Città di Cremona, nella seduta del 13/4/17, ha deciso di procedere all'individuazione, tramite selezione comparativa, della figura di addetto stampa dell'Ente.

In allegato il testo completo dell'Avviso.

La scadenza per la ricezione delle domande è il 15 maggio.

15/03/17

BANDO PREMIO ATTILIO BARBIERI

La Fondazione Città di Cremona, volendo continuare ad onorare la memoria di Attilio Barbieri attraverso modalità in linea con i mutati scenari sociali, intende individuare iniziative nel campo dell’assistenza  e della solidarietà sociale realizzate da singoli, associazioni, anche informali, di giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni, da premiare con risorse proprie per un ammontare complessivo di Euro 5.000,00.

Qui di seguito è possibile scaricare il bando e la domanda.

05/12/16

Avviso di asta pubblica per la vendita dei gioielli del lascito Somenzi

Fondazione Città di Cremona, in virtù di delega conferita dagli eredi del Sig. Luciano Somenzi, intende procedere ad una gara pubblica al fine di pervenire alla vendita dei gioielli del lascito Somenzi, puntualmente descritti nell'elenco in atti della Fondazione.

Qui sotto possono essere scaricati l'Avviso e il Disciplinare di gara.

07/11/16

AVVISO VENDITA PARTE PODERE NOVELLA

Fondazione Città di Cremona ha ricevuto una proposta di acquisto, per il prezzo di € 400.000, di alcuni terreni, ubicati nel Comune di Spinadesco, dell'estensione complessiva di mq. 12.500. Chiunque fosse interessato ad acquistare i suddetti terreni, offrendo condizioni migliorative rispetto a quelle in atti dell'Ente, potrà inoltrare formale richiesta di acquisto entro le ore 12 del 16/12/2016.

Qui sotto l'avviso completo.

25/08/16

CREMONA ACCESSIBILE

Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Città di Cremona, nella seduta del 3/8/16, ha approvato un bando particolarmente innovativo, "Cremona accessibile", allo scopo di contribuire alla realizzazione di interventi di eliminazione di barriere architettoniche presenti nei condomini o in alloggi privati. Budget complessivo € 30.000.

Il termine per la presentazione delle domande è stato fissato alle ore 12 del 30/12/2016.

25/08/16

BANDO PER L'INDIVIDUAZIONE DI UN PROGETTO SOCIALE DA FINANZIARE

Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Città di Cremona, nella seduta del 3/8/16, ha deciso di pubblicare un bando "aperto", senza l'individuazione di uno specifico campo di intervento, che prevede la presentazione di progetti in linea con le finalità statutarie dell'Ente. Budget complessivo € 15.000.

Il termine per la presentazione delle domande è stato fissato alle ore 12 del 30/12/2016.

25/08/16

BANDI PER L'INDIVIDUAZIONE DI PROGETTI SOCIALI DA FINANZIARE

Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Città di Cremona, nella seduta del 3/8/16, ha approvato i seguenti campi di intervento dei bandi per progetti sociali:

a) Inserimento lavorativo e di integrazione sociale di persone in condizione di svantaggio con particolare riguardo ai giovani anche mediante stage e tirocini lavorativi. Budget complessivo € 30.000.

b) Assistenza alle persone disabili con particolare attenzione ai servizi alternativi e all'inclusione sociale. Budget complessivo € 25.000.

Il termine per la presentazione delle domande è stato fissato alle ore 12 del 30/11/2016.

12/05/16

AVVISO TERRENI PODERE ZOCCHETTO

Qui sotto è scaricabile l'Avviso che rende noto che la Fondazione Città di Cremona è destinataria di una proposta di affitto di alcuni terreni siti in Comune di Cremona.

Chiunque fosse interessato ad offrire condizioni migliorative rispetto a quelle proposte può inoltrare formale richiesta alla Fondazione Città di Cremona.

25/02/16

BANDO PREMIO ATTILIO BARBIERI

La Fondazione Città di Cremona, volendo continuare ad onorare la memoria di Attilio Barbieri attraverso modalità in linea con i mutati scenari sociali, intende individuare iniziative nel campo dell'assistenza e della solidarietà sociale realizzate da singoli, associazioni, anche informali, di giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni, da premiare con risorse proprie per un ammontare complessivo di 5.000 euro.

Qui di seguito è possibile scaricare il bando e la domanda.

17/02/16

AVVISO PER AFFITTO TERRENI DEL PODERE DOSSO

Qui sotto è scaricabile l'avviso che rende noto che la Fondazione Città di Cremona è destinataria di una proposta di affitto di alcuni terreni siti nei Comuni di Cremona e Castelverde. Chiunque fosse interessato ad offrire condizioni migliorative rispetto a quelle proposte può inoltrare formale richiesta alla Fondazione Città di Cremona.

16/02/16

AGGIUDICAZIONE IMMOBILE "CASA STRADIOTTI"

Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Città di Cremona nella seduta del 9/2/16, facendo seguito all'avviso di gara pubblicato sul proprio sito internet in data 11/12/15,ha aggiudicato alla Fondazione Walter Stauffer, giusto verbale di gara del 28/1/16, la vendita dell'immobile "Casa Stradiotti", sito in via S. Martino 6 a Cremona, per il prezzo di € 1.400.000.

11/12/15

DOCUMENTI DI GARA PER LA VENDITA DELL'IMMOBILE "CASA STRADIOTTI"

11/12/15

AVVISO DI GARA PER LA VENDITA DELL'IMMOBILE CASA STRADIOTTI